Gruppo Podisti Resco 1909 Associazione Sportiva Dilettantistica

Vai ai contenuti

CHI SIAMO E LA NOSTRA STORIA

LA NOSTRA STORIA

Forse l’inizio non è dei più originali ma in effetti il podismo, a Reggello, è oramai un fatto storico dato che i primi documenti ufficiali che parlano di “corse a piedi”, con tanto di vincitori e relative pergamene di premiazione, è datato 1909 ma già prima in realtà, precisamente domenica 6 dicembre 1908, venne disputata a Reggello la prima corsa podistica in campagna “con ostacoli naturali e iscrizione presso il presidente Sig. Italo Capanni”, come testimoniato da un prezioso documento recentemente rinvenuto a Firenze (immagine pubblicata sulla home page di questo sito). Circostanza curiosa e degna di nota, nello stesso anno 1908, il 24 luglio, il mitico Dorando Pietri vinceva “avventurosamente” a Londra la prima maratona della storia olimpica moderna nella attuale distanza dei 42,195 km.

Ebbene, se l’inizio del XX secolo rappresenta, potremmo dire, “l’anno zero”, occorre attendere il 24 ottobre 1976 per veder rinascere il Gruppo Podisti Resco come lo conosciamo oggi. In quel giorno infatti, in una sala del Municipio si riunirono i signori: Leopoldo Gabelli, Giancarlo Cardi, Alvaro Becattini, Giorgio Vannucci, Giuseppe Montigiani, Vittorio Fabiani, Silvano Barbacci, Silvano Sorelli, Costanzo Fabiani, e Sergio Calussi. “I predetti esaminarono e dibatterono la funzione dello sport nella società moderna. All'unanimità rilevarono che lo sport deve assolvere ad una funzione sociale per le persone, e deve altresì servire al completamento dello sviluppo fisico della persona umana e tendere a conservare la salute dell'individuo. Per tali obbiettivi e finalità, ci sono alcuni sport da favorire: Fra questi appare di molta importanza il podismo. E' questo lo sport più antico, vecchio quanto l'uomo; dimenticato nel ventesimo secolo, tendente a un modello di sviluppo falso che privilegia la macchina e lo immette in ingranaggi che lo disumanizzano. Sia per recuperare alla pratica sportiva persone che ancora credono negli ideali sopradetti, sia per diffonderlo tra i giovani, i partecipanti decisero di costituire la società:"Gruppo Podisti Resco” sulle orme di quanto, all’inizio del secolo, aveva già iniziato la Società Sportiva Resco. All'unanimità nominarono: Presidente onorario Gabelli Leopoldo, Presidente:Alvaro Becattini, Tesoriere: Costanzo Fabiani, Addetto ai servizi generali: Silvano Sorelli”. Dal 1976 ad oggi il Gruppo Podisti Resco 1909 ne ha fatta tanta di strada; ha continuato ad essere incessantemente presente in tutte le corse a livello interprovinciale con trasferte anche fuori regione ed all’estero.

Vari presidenti e dirigenti si sono succeduti alla guida del Gruppo, ma lo spirito è sempre rimasto invariato, e soprattutto ha continuato ad organizzare splendide corse che oggi rappresentano, a pieno titolo, il meglio della grande tradizione podistica Toscana.

Ricordiamo, la mitica "Firenze - Reggello" detta anche Corsa dell'Olio, semicompetitiva di Km. 37,200, che un tempo (1976), partiva da Piazza della Signoria e quest’anno, giunta alla 40ma edizione domenica 1 novembre, da OtelVarietè-Virgin Active, V.le G.Dalla Chiesa, su percorso di 33 km, indubbiamente il più bel “lungo” che si possa immaginare in vista di FirenzeMarathon 2015.

La "Reggello - Vallombrosa”, dove finisce la salita inizia la leggenda, gara semicompetitiva di Km.13,200 giunta alla 39ma edizione domenica 5 luglio 2015, con arrivo all'Abbazia di Vallombrosa (sec. X), (mt. 1000 s.l.m.), immersa nella secolare Foresta creata e curata dai monaci, dichiarata nel 1973 Riserva Biogenetica Nazionale Naturale.

La “Fashion Marathon” Correre nella moda, la Mezza del Valdarno Fiorentino, Mezza maratona competitiva km 21,097 + non competitiva km 11,300, che si corre in uno scenario unico attraversando i grandi outlet delle griffe mondiali della moda, valida anche come Campionato nazionale delle Banche di Credito Cooperativo, seconda edizione domenica 27 settembre 2015.

Inoltre anche varie edizioni della "Un Tuffo nel Verde", non competitiva di km.11 a Saltino di Vallombrosa, giunta alla 15ma ricorrenza. Inoltre, l’Associazione ed i suoi uomini, ha collaborato con altri gruppi sportivi per l'organizzazione della " Maratonina delle Quattro Pievi" da Reggello a Loro Ciuffenna, competitiva di km. 21,097, così come, ultimamente, alla fantastica Vallombrosa Trail 26K sulle cime del Pratomagno, seconda edizione, domenica 4 ottobre 2015.

Tornando un passo indietro, l’evento sportivo che quindi suggellò il ponte con la propria storia di inizio secolo scorso fù proprio la prima edizione della corsa “Reggello-Vallombrosa” con la guida dell’allora presidente Alvaro Becattini. Sembrano lontani quegli anni ’70 in cui, chi si cimentava nei consueti allenamenti o nelle gare paesane, non passava certo inosservato e spesso diventava bersaglio di facili ironie da parte degli automobilisti e dei normali passanti: oggi il podismo si è trasformato divenendo movimento di massa articolato in numerose specialità sportive; dalla olimpica Maratona alla sua sorella minore, in gergo “la mezza” sulla distanza di 21 Km e …spiccioli. E poi ancora le ultramaratone, come la mitica 100 km del Passatore da Firenze a Faenza, le corse a tappe, le trail che si svolgono su percorsi sterrati di campagna e montagna ed ancora le più impegnative skyrace, in ambiente tipicamente montano, su difficili sentieri che richiedono tecnica e resistenza fuori dal comune.

Ma ancora oggi, come in passato, il vero cuore pulsante del podismo rimangono le centinaia di gare - competitive o meno – che animano le città ed i paesi accomunando campioni e semplici appassionati della domenica in un entusiasmante consesso umano di competizione, al contempo di profonda solidarietà, in cui tutti si conoscono e si ritrovano, di settimana in settimana, con la voglia primordiale e sempre nuova di correre, di durar fatica tutti insieme e tutti allo stesso modo, dal primo all’ultimo arrivato. In ognuna delle decine di queste gare che ogni anno si corrono, gli oltre 80 atleti attualmente in attività iscritti alla nostra associazione sportiva, sono presenti in gran numero: basti pensare che, ad esempio, il 6 aprile scorso (2014), mentre in 42 erano in gara nella mezza maratona internazionale di Firenze, alcuni altri “Resco”, contemporaneamente, transitavano sotto l’Arco di Trionfo per poi tagliare il traguardo della Maratona di Parigi. Del resto non sono rimaste molte le maratone, che si corrono nelle capitali di tutto il mondo, che ancora non abbiamo visto passare, nei nostri decenni di storia, almeno una maglia bianco celeste “RESCO - Italia” (New York, Londra, Berlino, Chicago, Boston, Helsinki, Madrid, ecc.). Basti pensare che sono quasi 700 (settecento!), le persone, gli atleti iscritti nel Libro storico soci del Gruppo Podisti Resco 1909 !

Ebbene, i punti di forza del semplice “correre a piedi” sono però rimasti sempre gli stessi: correre è facile, è economico, lo si può fare praticamente in ogni stagione ed a qualunque età, pure se si ha poco tempo libero a disposizione. Basta una visita medica annuale e poi… allacciare bene le scarpe! Certo, la fatica è tanta, ma se si impara a gestirla si arriva perfino a… gustarla per venire ripagati da una condizione psicofisica che migliora sempre più e dai tanti scorci panoramici che, in particolare il nostro territorio - ideale per questo sport - non finisce mai di offrire.

Con un Consiglio(*) recentemente rieletto, il Gruppo Podisti Resco 1909 ha intrapreso un percorso di rinnovamento generazionale consolidando i tanti momenti di socializzazione tipici della propria tradizione, anche attraverso l’aiuto degli strumenti di comunicazione offerti dalle nuove tecnologie. Gli impegni più gravosi, ma al contempo più ricchi di soddisfazione per il nostro sodalizio sportivo, restano quelli legati all’organizzazione dei tre principali eventi, surrichiamati, che animano il calendario agonistico Toscano.

A.S.D. Gruppo Podisti RESCO 1909 (*) Consiglio direttivo 2013/2015: Marco Pini (presidente), Costanzo Fabiani (presidente onorario), Michele Rosa (vicepresidente), Lorella Falai (segretario), Giovanni Susini (tesoriere), Nicola Cannoni, Roberto Del Pino, Fabio Ermini, Sandro Ferrini, Andrea Francalanci, Andrea Giusti, Mauro Morandini, Giancarlo Pandolfi, Lucia Righi.

I presidenti nella storia: 1908 Italo Capanni; 1909 Giuseppe Iacuzzi; 1976 Alvaro Becattini; 1977 Silvana Caucich Morandi; 1981 Ferdinando Bonciani; 1985 Lorenzo Chimenti; 1987 Francesco Sammicheli; 1990 Adriano Sarti; 1995 Sergio Calussi; 2002 Costanzo Fabiani; 2013 Marco Pini.




GRUPPO PODISTI RESCO 1909 A.S.D. c.f.94001690489 p.i.06259170485 tel.347/6741001 335/7283171 fax 06/91253825 sede sociale: P.zza G.Garibaldi, 7 - 50066 Reggello (Fi) | info

Torna ai contenuti | Torna al menu